RIAVVIO DELLE TRATTATIVE ARAN

Dopo la pausa estiva il 2 settembre si è riaperta la trattativa tra ARAN e OO.SS. per il rinnovo del CCNL del Comparto Funzioni Centrali, una cosa va chiarita subito: la discussione sulla definizione del contratto è ancora aperta, pertanto, nessuno conosce il testo definitivo.

Per nessuno intendiamo né i giornali che spesso si affrettano a dare notizie infondate, né le altre OO.SS. e neanche i rappresentanti del Governo perché, ammesso che abbiano le idee chiare, la procedura del rinnovo è in pieno corso. Dunque, nessuna indiscrezione è possibile dare semplicemente perché, con onestà intellettuale, non esiste una risposta certa ma solo risposte dettate dal “sindacalese”, una lingua che pur conoscendo, non abbiamo voluto adottare per rispetto nostro e dei nostri interlocutori.

L’ARAN ha chiarito che non si arriverà anche questa volta ad un CCNL monco, come la scorsa volta, ma che dovrà contenere tutto (ordinamento professionale, retribuzione, lavoro agile ecc. ecc.) , CONFINTESA FP ha ribadito la volontà di firmare un contratto soddisfacente le aspettative dei lavoratori che da troppo tempo aspettano, pur consapevoli delle diverse aspirazioni di ciascuno, della diversità della disciplina dei lavoratori tra le singole amministrazioni del Comparto, ancora troppo  disomogenee.

La proposta ARAN oggetto di confronto prevede quattro aree (come da previsione di legge) e rappresenta solo l’inizio di una discussione che si prospetta lunga e non senza ostacoli.

Confintesa FP ha voluto evidenziare la necessità di consentire a tutto il personale già in servizio di avere la possibilità di una progressione di carriera, anche mediante un doppio canale parallelo di valutazione (titoli ed esperienza maturata) e di non prosciugare i fondi per retribuire “incarichi di responsabilità” che dovrebbero essere finanziati separatamente.

Questa volta vorremmo sottoscrivere un Contratto Collettivo che risponda alle rinnovate esigenze del personale e di una nuova Pubblica Amministrazione, il momento sembra essere dei più favorevoli, nei prossimi mesi vedremo cosa si riuscirà a fare.

L’appuntamento è per il 9 settembre alle ore 15.00.

Segretario Generale
(Claudia Ratti)

FLASH 2021 N 14 RIUNIONE ARAN 2 settembre 2021

Redazione
Segreteria

3 Risposte a “RIAVVIO DELLE TRATTATIVE ARAN

  • E invece quelli che sono all’apice dell’area 2 f6, in che modo possono progredire per un avanzamento? E anche se riuscissero entrare in area 3 f1, lo stipendio sarebbe o lo stesso o piu basso.
    Spero che si risolvano questi problemi. Buon Lavoro.
    Roberto R.

  • Ai fini dell’avanzamento in carriera è opportuno valutare tutta l’esperienza maturata in tutti gli anni di servizio come bisogna valutare tutti gli incarichi di docenza, incarichi speciali e particolari svolti durante tutta la carriera.

  • pasquale serra
    3 settimane fa

    a proposito di progressioni in carriera: personalmente ho dovuto rifiutare il passaggio a Funzionario da Cancelliere Esperto perché l’aumento stipendiale era di soli 15 euro, ma le responsabilità molteplici e gravose. In più avrei perso un paio di stipendi in emolumenti accessori. La riflessione è: a che serve avere un miglioramento di funzioni se il danno economico che se ne ricava è enorme? come si fa a dare lo stesso stipendio a quello che viene fuori dall’Amministrazione e quello come me che ha quasi 40 anni di servizio? Se si vuole che quelli come me usino la propria esperienza mettendola a servizio dell’ufficio bisogna pagarla meglio. Tante persone che hanno accettato a conti fatti si sono pentiti amaramente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *