UGL-INTESA SE NON CI SONO COPERTURE E’ PRESA IN GIRO

Roma, 6 ottobre 2013 (Adnkronos) – Prudenzano non esclude che il suo sindacato si  possa mettere in moto “con tutti gli strumenti a disposizione” se le  cose dovessero mettersi male anche perché, sottolinea, “abbiamo  sospeso le agitazioni con la promessa di una sanatoria” appellandosi  anche alle recenti dichiarazioni del Premier che nel discorso sulla  fiducia in Parlamento ha fatto riferimento ai posti di lavoro e ai  precari.

Ma ad essere preoccupato e’ anche il ministro D’Alia per l’iter del suo decreto. Il provvedimento dovrebbe approdare in Aula al Senato martedì prossimo, ma si attende il parere della commissione Bilancio, che, secondo indiscrezioni, avrebbe sollevato più di una perplessità sulle coperture.

D’Alia si e’ speso nei giorni scorsi in difesa del testo e  intervenendo nell’Aula del Senato ha rassicurato contro il rischio  ‘sanatoria’ suggerendo che l’utilizzo del ‘turn over’ “per chiudere  progressivamente la partita del precariato” sarebbe rivolto a una  platea più ristretta avvertendo che il governo non e’ in grado di  fare un’ulteriore proroga indifferenziata per legge” dopo l’ultima al  31 dicembre 2013 contenuta nel DL Fare” ha detto D’Alia sottolineando  come ci siano professionalità qualificate con contratti a termine, la cui mancanza nell’ambito di settori strategici della pubblica  amministrazione può determinare la chiusura di servizi e uffici”. 

(ADNKRONOS)

3 Risposte a “UGL-INTESA SE NON CI SONO COPERTURE E’ PRESA IN GIRO

  • Dante
    6 anni fa

    E’ necessario anche sospendere tutte le costosissime missioni all’estero ( Afghanistan, Libano etc etc)e pensare ad una riduzione consistente delle forze armate, cancellare le province o le regioni, eliminare ogni altro ente intermedio, porre un tetto agli stipendi di politici ed alti papaveri ( buroicrazia, esercito, magistratura)

  • MA L’UNICO MODO DI POTER DIVORARE UNO STATO E’ RENDERLO POVERO ED UN POVERO TEME, TEME IL RICCO E LO RIVERISCE PERCHE’ NON VI SA PIU’ COME OPPORSI – COSI STANNO FACENDO CON NOI – CHE GLIELO ABBIAMO PERMESSO VENDENDOCI PER POCO E ORA DI CHE COSA VOGLIAMO LAMENTARCI ????
    GODETE PENSANDO PER QUANTO POCO GLI AVETE DATO TANTO.

  • ivano
    6 anni fa

    Il governo continua a dare il peggio di se,per precari e rinnovi dei contratti continua a dire non ci sono
    coperture vecchia barzelletta,invece per spese inutili vedi F.35,consulenze d’oro e stipendi d’oro ai dirigenti
    continua a sprecare!!!ora basta bisogna mobilitare la categoria per non far la figura dei soliti pantaloni che paga e sta zitto!!!