FUNZIONARI DELLO STATO, SI RICOMINCIA A LOTTARE!

L’articolo 23-quinques, legge 135/2012, ci dà la forza di intraprendere iniziative incisive per ottenere il giusto riconoscimento delle attività e dell’esperienza maturata in tanti anni di lavoro dei Funzionari dello Stato.
Non possiamo rimanere inerti di fronte a quanto previsto e riconosciuto legittimamente per i Funzionari delle Agenzie Fiscali, sicuramente tale provvedimento legislativo dovrà essere esteso anche a tutti i Funzionari orfani della Vicedirigenza !

Oggi vi proponiamo di inviare un fax per chiedere al Ministro della Funzione Pubblica Patroni Griffi di farsi portatore delle nostre legittime richieste, per ottenere una legge che estenda lo stesso trattamento riservato dall’23-quinques, della legge n. 135/2012 a tutti i Funzionari dello Stato.

Questa O.S. si impegna a consegnare personalmente al Ministro alla Funzione Pubblica tutte le lettere pervenute.

Pertanto firmate  la lettera allegata ed inviatela a mezzo fax al n. 06.3226052 o per posta ordinaria a: 

UGL INTESA F.P. – COORDINAMENTO NAZIONALE ALTE PROFESSIONALITA’

VIA B. EUSTACHIO, 22 – 00161 ROMA

Cordialmente.

Il Coordinatore Nazionale Alte Professionalità
Raffaella Micucci
3358391325

5 Risposte a “FUNZIONARI DELLO STATO, SI RICOMINCIA A LOTTARE!

  • aieie
    7 anni fa

    Conclusione della certificazione dei dati relativi alle deleghe sindacali
    Con comodo eh?!?
    E noi sempre zitti, mi raccomando!
    http://www.aranagenzia.it/index.php/comunicazioni/4975-conclusione-della-certificazione-dei-dati-relativi-alle-deleghe-sindacali

    In data odierna, il Comitato Paritetico ha proceduto alla certificazione dei dati associativi relativi alle deleghe sindacali al 31 dicembre 2011. Con tale adempimento si sono conclusi i lavori del Comitato stesso, atteso che già lo scorso 20 settembre 2012 erano stati certificati i dati elettorali relativi al rinnovo delle RSU ( 5-7- marzo 2012). Si tratta di un risultato particolarmente significativo in quanto, per la prima volta, il censimento delle due tipologie di dati (associativo ed elettorale) è avvenuto contemporaneamente e per tutte le amministrazioni pubbliche, con riferimento ad una platea di oltre 2.500.000 dipendenti. Ciò si è reso possibile anche grazie alla predisposizione di un’ apposita piattaforma informatica che ha consentito l’acquisizione via web dei dati in tempi notevolmente inferiori rispetto al passato. Il completamento di tale fase di certificazione dei dati consente, pertanto, all’ARAN di avviare i successivi adempimenti per giungere, in breve tempo, all’accertamento della rappresentatività sindacale relativa al periodo 2013-2015.

  • L’astio non porta da nessuna parte.
    Intanto, tu ne fai una questione personale e questo, a mio avviso, è sbagliato.
    Io faccio un discorso di merito e di capacità che deve valere per tutti quelli che vogliono dimostrare di aver diritto alla progressione.
    Quando dico ” per tutti ” mi riferisco a chi ha il titolo e chi ha maturato una forte esperienza lavorativa.
    Poi, chi dimostra di essere più bravo, vince.
    O fortunatam natam me consule Roman!
    Ciao
    P.S. guarda che io ho studiato quanto te.

  • antonio
    7 anni fa

    …intanto studia, perché per diventare funzionario ho studiato prima (laurea) e dopo attraverso il concorso riservato ai consiglieri (8^ q.f.). Invece con le riqualificazioni è tutto regalato. Il “merito e le capacità” tue, sono anche le mie, allora avrò diritto a qualcosa in più a parità di condizioni.
    Tonino

    • mario virili
      7 anni fa

      L’astio non porta da nessuna parte.
      Intanto, tu ne fai una questione personale e questo, a mio avviso, è sbagliato.
      Io faccio un discorso di merito e di capacità che deve valere per tutti quelli che vogliono dimostrare di aver diritto alla progressione.
      Quando dico ” per tutti ” mi riferisco a chi ha il titolo e chi ha maturato una forte esperienza lavorativa.
      Poi, chi dimostra di essere più bravo, vince.
      O fortunatam natam me consule Roman!
      Ciao
      P.S. guarda che io ho studiato quanto te.

  • mario virili
    7 anni fa

    Non sono d’accordo! Anzi, sono parzialmente d’accordo. Giusta la rivendicazione.
    Non sono solo i funzionari laureati a far camminare la ” macchina dello Stato”.
    Non è il titolo di studio che deve essere valorizzato ma la capacità e il merito.
    Non ci devono essere funzionari di serie A e B, ma solo funzionari capaci e meritevoli.