PA. FEDERAZIONE INTESA FP: DELUSI DA MANCATA RETROATTIVITA’

stock-photo-21439209-wrong-way-go-back-sign

 ADNKRONOS Roma, 24 giu. – “Siamo delusi per la mancata retroattività. Se c’è illegittimità va considerata nella sua interezza. E’ evidente che si è voluto aiutare il Governo”. E’ il commento del segretario generale della Federazione Intesa Fp, Francesco Prudenzano sulla decisione della Consulta.

“Una decisione all’Italiana che non ha voluto emulare quanto fatto con la legge Fornero. Nel frattempo – continua Prudenzano – ci troviamo con oltre tre milioni di lavoratori che negli ultimi sei anni hanno perso migliaia di euro ci auguriamo, almeno, che a breve si apra la nuova stagione contrattuale”.
(Sec-Arm/AdnKronos)
24-GIU-15 19:10

ROMA (ITALPRESS) – “Siamo delusi per la mancata retroattivita’. Se c’e’ illegittimita’ va considerata nella sua interezza. E’
evidente che si e’ voluto aiutare il Governo. Una decisione all’Italiana che non ha voluto emulare quanto fatto con la legge
Fornero. Nel frattempo ci troviamo con oltre tre milioni di lavoratori che negli ultimi sei anni hanno perso migliaia di euro
ci auguriamo, almeno, che a breve si apra la nuova stagione contrattuale”. Lo afferma in una nota il segretario generale della Federazione Intesa Fp, Francesco Prudenzano sulla decisione della
Consulta. 24-Giu-15 18:35
(ITALPRESS)

(DIRE) Roma, 24 giu. – “Siamo delusi per la mancata retroattivita’. Se c’e’ illegittimita’ va considerata nella sua interezza. E’ evidente che si e’ voluto aiutare il Governo – e’ il commento del Segretario Generale della Federazione Intesa Fp, Francesco Prudenzano sulla decisione della Consulta – Una decisione all’Italiana che non ha voluto emulare quanto fatto con la legge Fornero. Nel frattempo – continua Prudenzano – ci troviamo con oltre tre milioni di lavoratori che negli ultimi sei anni hanno perso migliaia di euro ci auguriamo, almeno, che a breve si apra la nuova stagione contrattuale”.
(Com/Rai/ Dire)  18:45 24-06-15

 

4 Risposte a “PA. FEDERAZIONE INTESA FP: DELUSI DA MANCATA RETROATTIVITA’

  • Domenico manicone
    4 anni fa

    Non mi aspettavo niente di diverso. Un paese che vuole fare le riforme, quelle vere, deve prima di tutto, partire dalla riforma sulla giustizia. Anche e, soprattutto, quella della Corte Costituzionale!.

  • Daniele Compostella
    4 anni fa

    Perché? Forse voi vi aspettavate che la Corte di Cassazione con all’interno il giudice (ex ministro) Giuliano Amato fosse dalla parte dei lavoratori? Pensavate che un individuo che percepisce uno stipendio di 43.000,00 (quarantatremilaeuro) al mese e che ha rubato agli italiani in una notte i risparmi in banca con la famigerata UNA TANTUM ed il prelievo forzoso (ladri con i guanti bianchi) fosse così onesto da dichiarare che i dipendenti del pubblico impiego erano stati derubati ed a loro spettassero anche gli arretrati rubati da un governo che nemmeno il Burundi o lo Stato Libero di Banana si meriterebbe?
    Un governo di pusillanimi, boriosi, semidei e scemi del tutto, ladri e disonesti e chi ne ha più ne metta, tanto non basterebbero gli epiteti a questa accozzaglia di Brancaleone.
    Pensate…. un datore di lavoro che ruba sugli operai e poi, dopo anni gli viene imposto di dare il giusto mensile senza però obbligarlo a dare anche il maltolto degli anni in cui ha rubato. In nessun paese al mondo una giustizia si sarebbe espressa in tal modo; solamente in Italia, paese di cui mi vergogno di fare parte. Ma oramai sono troppo vecchio per fuggire e rifarmi una nazionalità, che so…. del Ghana, dello Zambia, del Togo, dove forse la Giustizia magari funziona un po’ meglio..

  • Guglielmo
    4 anni fa

    In questi anni di crisi profonda i nostri Governanti hanno mantenuto gli stessi privilegi di sempre e nessuno dico nessuno si è mosso per cercare di arginare tutta questa situazione, sono anche profondamente deluso come impiegato della P.A. che anche il SINDACATO in genere non ha saputo contrastare per questi 6 anni una legge iniqua e solo ora si è potuto scoprire che era ILLEGGITTIMA perchè solo ora mi sono chiesto ? Le leggi i SINDACALISTI LI CONOSCONO BENE perchè non pensarci dopo qualche anno ?
    Dico solo una cosa SIAMO IN ITALIA E SIAMO ITALIANI QUESTO E’ QUANTO DIRE …….

  • fanno schifo al cesso……………………………………………………………………………………………………………………