AMIANTO: UGL INTESA SI COSTITUISCE PARTE CIVILE CONTRO LA MARINA MILITARE

pattugliatore-Guardia-di-Finanza-e1341332327942(AGENPARL) – Roma, 08 lug – Amianto, la Ugl-Intesa Fp annuncia la costituzione di parte civile nel processo che si terrà al   Tribunale di Padova contro 24 tra comandanti e direttori della Marina Militare rinviati a giudizio   per omicidio colposo. I fatti risalgono tra il 1984 e il 2001 un periodo che ha visto la morte   di 150 unità militari e almeno 500 casi di asbesto. Tutto parte dall’iniziativa del Presidente

  dell’Osservatorio Nazionale sull’amianto, Ezio Bonanni e, secondo l’accusa, gli imputati avrebbero   omesso di informare il personale sui rischi per la salute derivanti dalla presenza di materiale killer   a bordo delle navi, di predisporre controlli sanitari e di adottare misure atte a ridurre o impedire il   diffondersi delle polveri di amianto prodotto dalle lavorazioni o dall’uso delle stesse dotazioni di   bordo.  Costituirci parte civile è stato un atto di giustizia dovuto nei confronti di centinaia di vittime e delle   loro famiglie – ha brevemente commentato il Segretario Generale della Ugl-Intesa fp, Francesco   Prudenzano.

I commenti sono disabilitati.