SCIOPERO DEL 28 SETTEMBRE 2012

A 3 giorni dallo sciopero del 28 settembre, il Ministro per la Funzione Pubblica, sentita la pressione delle OO.SS. che hanno dichiarato lo sciopero, ha convocato il tavolo di confronto sull’attuazione delle norme per la Spending Review.
Le richieste che abbiamo fatto dall’inizio, ovvero dare risposte chiare alle modalità di attuazione inserendo delle procedure condivise e generali che poi fossero rispettate da tutte le Amministrazioni e che possano prevedere la partecipazione delle OO.SS. a garanzia di abusi o favoritismi, pare abbiano avuto le prime concrete risposte.

Infatti oggi il Ministro si è reso disponibile per la sottoscrizione di un CCNQ (contratto quadro), ovvero una vera e propria norma pattizia, sia per l’applicazione delle norme relative alla Spendig Review, sia per la modifica dei criteri di valutazione della famigerata Legge Brunetta.

Un forte cambiamento di rotta rispetto alla situazione precedente che ci ha portato a valutare positivamente l’incontro di oggi e a sospendere la proclamazione di sciopero mantenendo inalterato lo stato di agitazione per tutta la categoria. Lasciamo peró i singoli coordinamenti liberi di procedere con dichiarazioni di sciopero per Amministrazione.

Il tutto finché non verranno sottoscritti gli accordi che daranno garanzie al personale sia per quanto riguarda la mobilità, che gli esuberi e la valutazione del personale rispetto la quale dovrà esservi un concreto coinvolgimento delle OO.SS. .

Cordiali saluti. 

Segretario Generale
Francesco Prudenzano

 

Una Risposta a “SCIOPERO DEL 28 SETTEMBRE 2012

  • Gabriele
    7 anni fa

    Speriamo.. Ma aderisco comunque allo sciopero, un bella botta non fa mai male, anche perchè noi cittadini moderati non ci siamo ancora fatti sentire; non conosciamo e non conoscono ancora come e quando si arrabbiano le persone per bene.
    Saluti

PER VEDERE LA NOSTRA OFFERTA FORMATIVA PER LA PREPARAZIONE AL CONCORSO PER FUNZIONARI DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CLICCA QUI