Segue… CONFINTESA OLTRE LE PAROLE

FLASH 2020 N 3 – CONFINTESA donazione premio

In questo momento di difficoltà in cui tutto il Paese è stato messo alla prova straordinaria dall’invisibile quanto terribile Covid-19, ricordiamo che siamo prossimi alla data di scadenza del bando Confintesa Covid-19 (30 aprile 2020) pubblicato sul sito www.confitesafp.it attraverso il quale la nostra Federazione vuole dimostrare concretamente la sua vicinanza ai nostri iscritti vittime del Covid 19 riconoscendo un bonus a coloro che a causa del virus, hanno vissuto la terribile esperienza dell’ospedalizzazione.

Si tratta di un contributo, una tantum, di un importo fino ad un massimo di 160,00 euro ad iscritto che sarà erogato entro il limite del plafond messo a disposizione dalla Federazione.

Raccogliamo, inoltre, le segnalazioni dei tantissimi colleghi che, mossi da un profondo sentimento di solidarietà verso quante famiglie stanno perdendo lavoro e tranquillità o, anche con la voglia di aiutare la ricerca, ci hanno segnalato l’intenzione di voler devolvere la somma del premio (o incentivo) di 100 euro, istituito con il c.d. decreto “Cura Italia” (articolo 63 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18).

Ritenendo fondamentale supportare in questo momento più che mai, i meno fortunati, abbiamo ritenuto condividere con tutti Voi la possibilità di devolvere, a titolo di liberalità, in favore di Fondazioni e Associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, ai sensi dell’articolo 66 del medesimo decreto “Cura Italia”.

Vogliamo ricordare che la donazione dà diritto ad una detrazione fiscale dalle imposte pari al 30% della somma versata, per ottenerla consigliamo di specificare quale causale del bonifico: “Erogazione liberale ex art. 66, comma 1, del D.L. n.18/2020 – Finanziamento interventi per l’emergenza epidemiologica da Covid-19”.

Segretario Generale
(Claudia Ratti)

 

 

 

Redazione
Segreteria

I commenti sono disabilitati.