GIRA LA RUOTA

è la volta del concorso per funzionari

Flash n. 27 CONCORSO FUNZIONARI
Prot 39 – 2019 – CONCORSO FUNZIONARI Osservazioni.

O i lavoratori (e noi) sono eternamente insoddisfatti o le azioni, atti, documenti, procedure dell’Amministrazione puntano sulle nuove assunzioni sempre dimenticando il personale interno.

Ma la ruota gira, chi è oggi esterno un domani subirà (e capirà) le stesse attese frustanti che oggi (e da tanto tempo) attanagliano il personale interno.

Accordi non rispettati (il più grave quello della mobilità e del passaggio di area degli ausiliari), disposizioni contrattuali mai applicate (banca ore e posizioni organizzative per dirne solo due ma sono molte di più), protocolli di intesa parzialmente osservati, leggi non applicate (procedure di passaggio di area per i profili tecnici) … tutto questo comporta, nel Ministero della Giustizia che quello che era una latente insoddisfazione oggi, a distanza di anni e di eventi, diventa una frustrazione cronica. Quel che è più grave è che non è un singolo episodio ma episodi che si rincorrono e si ripetono ed è il motivo per cui i lavoratori devono capire (dovrebbero) che è inutile farsi la guerra perché è perdente e che bisogna solidarizzare anche quando i propri personali interessi sono sacrificati a vantaggio di altri.

L’ultimo caso è quello del Concorso per Funzionari Giudiziari. Non chiediamo agevolazioni per il personale interno ma neanche che sia penalizzato.

Ed invece al personale interno (in possesso dei titoli di studio) che ha deciso di partecipare come “esterno” non viene riconosciuto lo stesso punteggio di coloro che hanno svolto, con esito positivo, l’ulteriore periodo di perfezionamento nell’ufficio per il processo, lo stage presso gli uffici giudiziari e che hanno completato il tirocinio formativo presso gli uffici giudiziari.

Che dire che ai nuovi funzionari è richiesto di conoscere l’ ordinamento penitenziario e non anche i servizi di cancelleria? Un errore o una precisa scelta?

E vogliamo parlare degli effetti delle nuove assunzioni se fatte prima dello scorrimento della graduatoria del 21 quater o prima delle procedure di mobilità?

La nostra Federazione aveva chiesto tempo fa, e l’ha ribadito, l’immediato scorrimento della graduatoria, l’avvio delle procedure di mobilità e delle procedure per il passaggio del personale “tecnico” nella III area.

Abbiamo condiviso con l’Amministrazione (e con altre 4 OO.SS) il protocollo di intesa sottoscritto il 26 aprile 2016, ne abbiamo sollecitato con ogni mezzo la piena applicazione, abbiamo cercato soluzioni in ogni occasione utile ma ci viene in mente Demostene … “anche sorgenti e pozzi si esauriscono quando si attinge troppo e troppo spesso da loro”.

 Segretario Generale
(Claudia Ratti)

I commenti sono disabilitati.

PER VEDERE LA NOSTRA OFFERTA FORMATIVA PER LA PREPARAZIONE AL CONCORSO PER FUNZIONARI DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CLICCA QUI