Aggiornamenti Coordinamento INPS

Proseguono in questi giorni gli incontri tra le OO.SS. nazionali e l’Amministrazione per la definizione degli accordi da definire entro il 31.12.2018.
Andiamo per ordine:
PROGRESSIONI VERTICALI TRA LE AREE: Abbiamo in larga parte definito con il Presidente l’accordo per l’avvio delle selezioni verticali verso l’area C di TUTTO il personale in possesso del requisito di ingresso per la posizione  C1 che è la laurea triennale. Non appena definito l’accordo sarà nostra cura inviarlo tempestivamente.
CCNI 2018: è stata consegnata direttamente al tavolo, nell’incontro di ieri pomeriggio, una ulteriore bozza più articolata. Siamo ancora lontani dalle nostre rivendicazioni. Per quel che ci riguarda come O.S. non siamo assolutamente disponibili a sottoscrivere un CCNI 2018 che non veda l’adeguamento del TEP corrispondente al valore economico della posizione attualmente ricoperta. E’, inoltre, necessario rivedere l’intero impianto indennitario nei valori e nelle responsabilità, a cominciare dalla rivisitazione dell’indennità per particolari compiti dei geometri, del personale sanitario e dei funzionari addetti al contenzioso dell’INVCIV.
L’amministrazione ha già accolto ed inserito nel testo la nostra richiesta di riconoscimento del disagio (e della professionalità) degli addetti al front-office.
PROGRESSIONI ORIZZONTALI ALL’INTERNO DELL’AREA: l’Amministrazione e le OO.SS. sono impegnate ad avviare le procedure per la sessione di recupero delle selezioni per le progressioni orizzontali all’interno della stessa area di appartenenza, per tutto il personale che a vario titolo, non è transitato nel livello economico superiore alle precedenti selezioni. Stiamo lavorando all’ipotesi di ulteriore accordo previsto per il passaggio alle posizioni apicali delle aree. (A3 e B3).
Prossimo incontro 7 novembre 2018.

Il Coordinamento Nazionale

Rispondi al commento